Museo della Vespa

Quella conservata presso i locali di Palazzo Cento a Pollenza è una collezione unica. Un lavoro di raccolta e di cura fatto dal pollentino Marco Romiti e che oggi attrae visitatori da tutta Italia. Il mito della Vespa è raccontato in queste stanze con una panoramica ricchissima di motoveicoli in ottime condizioni e di oggetti legati a tutto il mondo Vespa Club. Visitando questa collezione e ammirando i più bei prodotti Piaggio si ripercorrono gli anni del secondo dopoguerra, della ricostruzione italiana difficile ma entusiasta, di un’economia in ascesa e di una grande voglia di libertà che percorreva da nord a sud l’Italia…in sella a una Vespa.

Museo Civico di Palazzo Cento

La raccolta archeologica è stata recentemente riallestita all’interno di Palazzo Cento, residenza signorile del XVI secolo, che accoglie oggi anche un’interessante pinacoteca, una pregevole collezione di ceramiche fabbricate a Pollenza tra il 1810 e il 1905, mobili d’epoca e una singolare raccolta di crocefissi. La mostra dei reperti archeologici è allestita in una stanza al primo piano, preceduta dall’esposizione, lungo il corridoio d’ingresso, di una statua femminile frammentaria e acefala.
L’impianto originario dell’edificio risale al XVI secolo ma ha subito vari rimaneggiamenti nel corso dei secoli successivi (XVII-XVIII sec.) che ne hanno inevitabilmente modificato l’aspetto originario.

Pinacoteca Comunale

All’interno del complesso museale di Palazzo Cento si trova la Pinacoteca comunale. Essa è rappresentativa del percorso artistico compiuto dai maggiori pittori pollentini. Vi sono inoltre raccolte le tele di altri stimati artisti che, pur non essendo pollentini, hanno vissuto nel nostro territorio e l’hanno amato, e talvolta dipinto.

torna all'inizio del contenuto
Questa è la sezione del sito istituzionale del Comune di del Comune di Pollenza dedicata al turismo. Per le informazioni che riguardano l'Ente, vai alla home
Questo sito è realizzato da TASK secondo i principali canoni dell'accessibilità | Credits | Privacy | Note legali